in ,

La dieta cheto vegana

plant based

La dieta chetogenica vegana è una dieta ricca di grassi buoni, povera di carboidrati e con una buona percentuale di proteine.

Scelta da molti per perdere peso visti gli ottimi risultati ottenuti e per i benefici per la salute generale.

La dovuta attenzione ed un’attenta pianificazione rendono possibile il godimento dei benefici della dieta cheto anche in ambito vegan.

In questo articolo parleremo della dieta cheto vegana e di come pianificarla.

Perché scegliere una cheto vegana

Che sia il cambiamento climatico, la sofferenza inflitta agli animali o la salute fisica la scelta di una dieta vegana è la soluzione perfetta.

Ma questo non basta, perché molti lamentano l’eccesivo utilizzo di carboidrati nelle diete vegane. Ma è proprio così? No, non lo è!

Alcune persone ottengono una salute migliore limitando il consumo di carboidrati altre invece ne consumano moltissimi senza particolari problemi.

In un regime cheto si consumano carboidrati per una forchetta che va dai 20 ai 50 grammi giornalieri, in modo tale da raggiungere la chetosi.

Cos’è una dieta chetogenica

Questo è un regime alimentare che prevede:

  • la riduzione delle calorie ingerite
  • una percentuale molto bassa di carboidrati
  • percentuale proteica alta a fronte di una quantità in grammi modesta
  • una percentuale di lipidi molto alta

Uno sguardo sulla dieta cheto vegana

La cheto vegana è una dieta molto restrittiva, non di meno non sarà difficile seguirla senza perdere il sonno.

Per ottenere risultati importanti bisognerà seguire alcune semplici regole:

  • Limita il consumo giornaliero dei carboidrati intorno ai 35 grammi
  • Elimina tutti i prodotti animali e derivati
  • Consuma molta verdura a basso contenuto di carboidrati
  • Assumi un buon 25% di calorie dalle proteine vegetali
  • Assumi il 70% delle calorie dai grassi vegetali
  • Assicurati di assumere degli integratori di B12 e D3, gli ottimi B12 Green e D3 Green di Naturveg

Riassumendo, una dieta cheto vegana avrà il 70% di grassi, il 25% di proteine ​​e 5% di carboidrati tutti provenienti dagli alimenti a base vegetale. Questo regime alimentare consentirà in una sola volta di ottenere i benefici di diventare vegano e cheto.

I vantaggi di una dieta cheto vegana

Alla scelta di un regime alimentare cheto vegano sono associati numerosi vantaggi:

  • riduzione del rischio di incorrere in malattie croniche
  • riduzione delle malattie cardiovascolari
  • maggiore facilità nella riduzione del peso corporeo
  • riduzione della resistenza insulinica
  • migliore salute cerebrale

Tutti questi benefici sono associati ad una dieta cheto vegana seguita regolarmente e realizzata con un’attenta pianificazione.
Vediamo adesso quali alimenti consumare e quali evitare.

Alimenti da consumare e da non consumare

Possono essere consumati prodotti come:

  • tofu, tempeh ed altri simili purché con bassa presenza di carboidrati
  • funghi, cavolfiore, zucchine, spinaci
  • yogurt e formaggi vegetale ad alto contenuto di grassi
  • frutta secca ed oleosa
  • avocado
  • frutti di bosco a basso indice glicemico, fragole, lamponi e mirtilli con moderazione
  • olio d’oliva, olio di cocco, burro d’arachidi, burro di mandorle, burro di girasole, burro di anacardi.
  • dolcificanti come stevia ed eritritolo
  • condimenti come sale, pepe, erbe aromatiche, succo di limone e spezie varie.

Diversamente andrebbero evitati:

  • cereali come il grano
  • frutta ad alto contenuto glicemico
  • patate dolci e non dolci
  • i legumi
  • gli zuccheri raffinati

Anche se nella dieta chetovegana non c’è molto spazio per alcuni alimenti su cui fanno affidamento i vegani, come i cereali integrali e le verdure con molto amido è possibile seguirla senza troppi sforzi.

Va data preferenza al consumo di cibi non lavorati, e non ai cibi che hanno subito troppi processi di trasformazione.

Un elemento che invece non dovrebbe mai mancare sono le proteine in polvere come ad esempio le Perfect o le Sport, due prodotti di altissima qualità prodotti da Naturveg, azienda leader dell’integrazione vegana.

Per concludere

La dieta chetovegana è una dieta a base vegetale ad alto contenuto di grassi, moderato di proteine e basso contenuto di carboidrati.

Una dieta così restrittiva va accompagnata sempre dalla giusta integrazione e da un’accurata pianificazione dei pasti. 

Ricordati di rivolgerti sempre al tuo nutrizionista!

Ti potrebbero interessare:

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

prodotti vegani da provare

I 5 Prodotti Vegani da provare assolutamente

vegan genitori

Come convincere i tuoi genitori a diventare vegani