in , ,

Vitamine per vegani: le 3 più importanti

Quali sono le vitamine per vegani più importanti? Sappiamo che la preoccupazione principale di tutte le persone vegane riguarda l’adeguata assunzione di tutti i nutrienti necessari per vivere bene. E’ infatti noto che alcuni tipi di vitamine e proteine si trovano soltanto nei prodotti di origine animale. Questo però non significa che non mangiare carni debba per forza causare carenza di nutrienti. Se vuoi scoprire quali vitamine fanno per te se hai abbracciato il veganismo, continua a leggere questo articolo!

1. Vitamina B12

Questa importantissima vitamina è la più difficile da assumere con una dieta vegana. E’ però indispensabile per tanti motivi: essa infatti stimola il rinnovamento cellulare nonché la salute di pelle, capelli e unghie.

Il cibo che mangiamo viene trasformato dalla vitamina B12 in glucosio e diventa dunque un’autorevole riserva di energia. E’ stato dimostrato anche che questa sostanza supporta il benessere del cervello, regola l’umore e preserva la qualità della memoria.

Ha inoltre un ruolo fondamentale per la salute cardiovascolare, per la qualità del sonno e nella produzione dei globuli rossi. La vitamina B12 è necessaria anche alla produzione di mielina, una sostanza lipo-proteica che avvolge i neuroni.

Una carenza di questa vitamina può causare anemia, affaticamento, perdita di concentrazione e disturbi del sonno. Si tratta dunque di un nutriente fondamentale, che conferisce energia e buon umore anche grazie al contributo che dà per la sintesi della serotonina.

2. Vitamina D

Si tratta di una vitamina liposolubile che aiuta a migliorare l’assorbimento di calcio e fosforo dall’intestino. Questa vitamina influenza anche molti altri processi corporei, tra cui la funzione immunitaria, l’umore, la memoria e il recupero muscolare.

Sfortunatamente, pochissimi alimenti contengono naturalmente vitamina D e gli alimenti fortificati con vitamina D sono spesso considerati insufficienti per soddisfare il fabbisogno giornaliero. Ciò potrebbe spiegare in parte i rapporti mondiali sulla carenza di vitamina D sia tra i vegani che negli onnivori.

La vitamina D può essere assunta con l’esposizione al sole. La maggior parte delle persone può produrre infatti abbastanza vitamina D trascorrendo solo un quarto d’ora al sole, specialmente quando i raggi sono più forti, purché non si utilizzi alcuna protezione solare e la pelle venga esposta completamente.

Ma sappiamo purtroppo che l’esposizione solare prolungata può provocare danni irreparabili alla pelle a causa della pericolosità dei raggi UV, quindi la soluzione migliore è assumere la vitamina D sia con l’alimentazione che con degli integratori specifici.

3. Vitamina C

Conosciuta anche con la denominazione di acido ascorbico, la vitamina C è uno tra i nutrienti più efficaci e sicuri per il nostro organismo. Oltre a rafforzare il sistema immunitario, previene le malattie cardiovascolari e quelle neonatali.

Anche la pelle può beneficiarne molto, poiché alla base del rinnovamento cellulare c’è proprio la vitamina C. Non rappresenta un vero e proprio rimedio per l’influenza ma esistono tanti farmaci contro i sintomi da raffreddore che la contengono.

Secondo alcuni ricercatori dell’Università del Michigan, un livello adeguato di vitamina C nel sangue può costituire un segnale affidabile di salute generale dell’organismo.

La vitamina C ha inoltre grandi proprietà antiossidanti ed è idrosolubile. Anche in questo caso si tratta di un nutriente che va assunto tramite l’alimentazione o con l’ausilio di integratori.

Vitamine per vegani: quali integratori scegliere

Abbiamo parlato delle caratteristiche principali delle vitamine B12, D e C, ed essendo tutte e tre piuttosto complicate da assumere possiamo concludere che la soluzione migliore sia ricorrere all’ausilio degli integratori alimentari, in particolar modo per chi non mangia carni.

Quali sono i migliori integratori di vitamine per vegani? Ovviamente questi devono essere completamente naturali, privi di ingredienti di origine animale, facilmente digeribili e adatti a un’integrazione completa anche per le persone vegane.

Naturveg offre una vasta gamma di prodotti 100% vegan, pensati per compensare ogni carenza vitaminica e ottimi anche per chi pratica sport!

Vitamine per vegani: B12 Green, D3 Green, C Power e Vita Plus

B12 Green

Derivato da fermentazione di glucosio del mais, Naturveg B12 Green è l’integratore di pura vitamina B12 perfetto se desideri avere energia e buon umore. Ti aiuta inoltre a preservare la memoria e rappresenta un ottimo alleato per una migliore qualità del sonno. Che aspetti? Provalo adesso!

D3 Green

Questo integratore aiuta a rafforzare il sistema immunitario, contribuisce alla salute di muscoli e ossa nonché al recupero e alla sintesi delle proteine. Il prodotto è fatto con vitamina D3 estratta da una sostanza chiamata Cladonia rangiferina, meglio conosciuta come “lichene delle renne” perché cibo prelibato per questi animali. Acquista ora D3 Green!

C Power

Se cerchi un prodotto completamente naturale e alleato delle tue difese immunitarie, prova C Power! Arricchito con polifenoli e rosa canina, funge da antiossidante (contrasta l’invecchiamento proteggendo l’organismo dai radicali liberi) e rappresenta anche un potente antinfiammatorio. Non aspettare, acquista adesso C Power!

Vita Plus

Per un’integrazione completa e del tutto naturale, puoi scegliere Vita Plus! Perfetto per chi conduce una dieta particolare e per gli sportivi, contiene tantissime vitamine (C, E, A, B3, B5, B12, B6, B1, B2, D) oltre a fosforo, biotina e calcio, tutti nutrienti che conferiscono energia e benessere. Provalo subito!

Ti potrebbero interessare:

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

Benefici della vitamina B12: quali sono?

Mangiare vegano fa bene?