in , ,

Alimenti vegani: quali sono, benefici, integrazione

alimenti vegani

Considerazioni sulla dieta vegana

Prima di parlare degli alimenti vegani e delle loro caratteristiche, è utile fare chiarezza su cosa sia la dieta vegana. Perché ormai tantissime persone scelgano di praticare questo stile di vita? Intanto, concentriamoci sul significato del termine “veganismo”: il veganismo riguarda la scelta di non cibarsi di alimenti che provengano dal mondo animale.

Più in generale, i vegani sono contrari all’abbattimento e allo sfruttamento degli animali, oltre che per scopi alimentari, per la produzione di vestiti e di altri oggetti. Il veganismo è dunque una vera e propria filosofia, un modo di vivere e di agire che investe tutti gli aspetti dell’esistenza di chi lo pratica.

Perché si decide di diventare vegani?

Antispecismo: cos’è?

Ma quali sono le ragioni che spingono le persone a diventare vegane? Esse possono essere molteplici. Chi decide di non mangiare carne e prodotti derivati dagli animali può avere a cuore la salute e le condizioni degli esseri viventi in questione. Questa visione si chiama “antispecismo” ed è la convinzione che gli esseri umani non siano più importanti degli animali. L’uomo non è il padrone della natura bensì una delle sue tantissime specie: ciò riguarda anche il rispetto dell’ambiente e la sua tutela.

Un vegano antispecista può decidere di non indossare capi fatti con pelli animali poiché contrario a qualsiasi tipologia di sfruttamento degli animali. La scelta di non mangiare carne e altri prodotti derivati dagli animali può originare anche da particolari credenze religiose: nel buddhismo e nell’induismo, ad esempio, si ritiene sacra la vita in generale e molta importanza ha il concetto di reincarnazione. Dunque, molti seguaci di queste due religioni scelgono di non mangiare carne e di trattare gli animali come loro pari, talvolta venerandoli.

Questioni di salute

Un altro motivo che può indurre le persone ad abbracciare il veganismo è il desiderio di seguire semplicemente una dieta priva di carne e altri prodotti animali, per evitare ripercussioni sulla propria salute. Questa è senza dubbio una motivazione più “egoistica” di quella che abbiamo visto in precedenza e riguarda la scelta di non incorrere in intolleranze e disturbi alimentari, nonché di ridurre i fattori di rischio che stanno alla base di varie malattie.

I vegani, dunque, scelgono di non mangiare carne, ma non solo: escludono dalla loro dieta uova, latte e formaggi di derivazione animale, cereali che non siano integrali ma anche miele, burro, alcuni tipi di pasta, di farine e di cioccolata. Un regime piuttosto rigido, che viene però seguito da un numero sempre più elevato di persone.

Che venga scelto per ragioni politiche, attivismo e rispetto dei diritti animali o semplicemente per preservare la propria salute, si tratta comunque di un tipo di dieta sempre più in voga. E’ ancora aperto il dibattito sul veganismo imposto ai bambini, anche se sono sempre più numerosi i pediatri specializzati in svezzamento e alimentazione vegan.

Quali alimenti possono mangiare i vegani?

vegani alimenti

Quali cibi sono consentiti dalla dieta vegana?

Ma vediamo adesso quali sono gli alimenti vegani più conosciuti: tra questi troviamo, al primo posto, la frutta e la verdura. Gli appartenenti a una corrente estrema, che si cibano solo di frutta, sono conosciuti come “fruttariani” e seguono una dieta ancora più ristretta di quella adottata dai vegani.

Alcuni alimenti vegani appartenenti alle tradizioni orientali sono ormai particolarmente apprezzati e sono parte integrante della dieta vegetariana e anche di quella onnivora: il più famoso è indubbiamente la soia. La soia è un legume appartenente alla famiglia delle Papilionacee, tra i più coltivati al mondo e ricco di principi nutritivi: contiene infatti proteine, molti sali minerali (come calcio, magnesio, fosforo e potassio) e vitamine.

E’ largamente utilizzata anche nella produzione di spaghetti, polpette e cotolette: queste ultime hanno un sapore molto simile a quelle contenenti carne e ne rappresentano dunque una valida alternativa. Un altro alimento gustoso e vegano è il tofu. Il tofu non è altro che un “formaggio” prodotto dal latte di soia.

Caratteristiche generali degli alimenti vegani

Quali benefici comportano? Quali sono le loro pecche?

I cibi vegani sono generalmente sani e nutrienti, nonché adatti a un’alimentazione ricca ed equilibrata. La frutta e la verdura sono molto benefiche per tutti gli organi e in particolare stimolano la diuresi e aiutano il transito intestinale. Sono ricche di vitamine e sali minerali, così come i cereali, e la frutta è sicuramente una fonte ottimale di zuccheri.

Ma come tutte le diete che escludono alcuni alimenti, quella vegana comporta il mancato assorbimento di alcune sostanze nutritive necessarie al corretto funzionamento di tutto il nostro organismo: non mangiare carne, ad esempio, può causare una carenza di proteine, così come privarsi della pasta può ridurre sensibilmente l’apporto di carboidrati.

Diventa così indispensabile integrare questi principi nutritivi diversamente, affinché il nostro organismo possa assimilare tutte le sostanze di cui ha bisogno: in questo possono esserci d’aiuto gli integratori alimentari, in particolar modo quelli vegani, adatti alle esigenze di tutti. Ma quali sono i migliori integratori alimentari 100% vegan? Quali sono i loro ingredienti? E come si assumono?

Prodotti Naturveg®: ingredienti, caratteristiche, quali scegliere

Naturveg® offre un’ampia gamma di soluzioni pensate proprio per chi è alla ricerca di integratori completamente naturali e senza alcun ingrediente di origine animale. Naturveg® Green 4, ad esempio, contiene ben 4 fonti proteiche vegetali e biologiche. Non ha Ogm né zuccheri aggiunti, e le sue sono proteine isolate di zucca, riso, pisello e canapa. Sia che tu desideri acqua, che succhi di frutta o zuppe, resterai soddisfatto/a.

Un altro prodotto che vale la pena di provare è Naturveg® Platinum. Contiene ben 7 fonti proteiche quali frumento, avena, lupino, canapa, pisello, spirulina e riso, e rappresenta un integratore proteico completo e 100% naturale. Anche Naturveg® Platinum è totalmente vegano, e possiede un’alta digeribilità. Può accompagnarsi a qualsiasi pasto o spuntino ed è disponibile in tre gusti: Neutro, Cioccolato e Vaniglia.

Naturveg® Original è l’integratore vegan per eccellenza. Privo di Ogm e di proteine del latte, è leggero, fresco e naturale. Contiene proteine isolate di canapa, riso, frumento e avena. Così come Green 4 e Platinum, ha un sapore gradevole ed è perfettamente digeribile. Da provare!

Ti potrebbe interessare:

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

Proteine di piselli in polvere: benefici, valori nutrizionali e proprietà

dieta vegana dimagrante

Dieta vegana dimagrante: cosa mangiare, calorie, pasti sostitutivi