in ,

Come Recuperare dopo un Allenamento in una Dieta Vegana

Recuperare dopo un allenamento è importante.

Quando si spinge il corpo si esauriscono le riserve di energia e di acqua che è necessario sostituire per consentire ai muscoli di recuperare efficacemente.

Se non si ottengono abbastanza proteine, nutrienti e carboidrati dopo l’allenamento, il risultato è sentirvi davvero sfiniti e senza la voglia di fare più nulla. Che è proprio il risultato opposto che si vuole raggiungere quando si fa sport.

Ma come riuscite a recuperare efficacemente con una dieta vegana? Riesci ad assumere abbastanza proteine in un breve lasso di tempo?

È possibile ottenere sufficienti proteine in una dieta vegana – devi solo assicurarti di aver fatto le dovute ricerche e di fare delle scelte intelligenti. Soprattutto dopo l’allenamento.

È importante capire che una delle ragioni principali del consumo di proteine dopo un allenamento è la necessità di riparare e ricostruire il tessuto muscolare.

Se non otteniamo quantità ottimali di proteine, i nostri muscoli impiegheranno più tempo per riparare e potrebbero subire atrofia, ovvero diventare più piccoli.

Quando progettiamo un piano nutrizionale 100% vegan è importante prendere in considerazione tutto lo spettro aminoacido, specialmente gli amminoacidi essenziali. (BCAA vegetali – Clicca qui).

Due o tre grammi di leucina per pasto ottimizzeranno la sintesi proteica. Questa azione risulterà fondamentale in quanto, durante la sessione di allenamento, il tessuto muscolare si romperà.

I vegani possono ottenere la leucina da soia, piselli e altri legumi. Per un assimilazione più veloce, invece è possibile assumere degli integratori proteici vegani o dei BCAA vegetali. (Clicca qui per scoprire di più)

Il miglior pasto vegano dopo l’allenamento

L’idratazione dovrebbe essere la prima cosa da fare dopo un allenamento. Una volta placata la sete, ecco alcune buone opzioni vegane per un pasto di recupero.

Dopo un allenamento, assicuratevi di continuare a sorseggiare acqua, dato che dovete ancora idratare le cellule del vostro corpo. Soprattutto se ti sei allenato intensamente e sudando.

Il pasto migliore dopo un allenamento è quello che contiene carboidrati e proteine per reintegrare gli accumuli energetici persi.

Scegliete un frullato con del latte vegetale a scelta, un frutto, una manciata di noci e un misurino di proteine vegetali (meglio se contenenti diverse fonti proteiche).

Se non si vuole aggiungere delle proteine vegetali in polvere, allora si può optare per un mix di semi, tra cui quelli di canapa e di arachidi (anche se in questo caso assumerete più grassi).

Se preferite uno snack solido, invece potrete deliziare il vostro palato con una fetta di pane con lievito naturale o senza segale o senza glutine, con della crema da spalmare a scelta, tra cui hummus e burro di arachidi. Magari aggiungendo anche qualche verdura per avere più sali minerali.

Per gli amanti dell’allenamento la mattina, si può optare per una colazione a base di porrige a base di avena, noci, semi, frutta e un misurino di proteine.

Come combinare gli alimenti per proteine complete

Per combattere le sensazioni di debolezza, assicuratevi di combinare gli alimenti per dare al vostro corpo le proteine complete di cui ha bisogno.

Anche se è buona pratica assumere proteine complete ad ogni pasto, non sempre accade nella realtà.

Questo non è un grosso problema, fintanto che si ottiene la corretta combinazione di alimenti durante il giorno, che si combinano nel vostro corpo per produrre proteine complete.

Per le proteine complete, combinare:

Vuoi scoprire da dove prendono i vegani i nutrimenti di cui hanno bisogno? Clicca qui>>

Cosa ne pensi?

1 point
Upvote Downvote

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

I Benefici della Proteina Vegetale e Gluten-Free del Pisello

Dieta Vegana per perdere peso: Cose da sapere prima di iniziare